Black Dog Portfolio ...Verso quota 10.000 euro in dividendi ! - Pagina 123
Moody’s porta l’Italia a un passo dal rating Junk, Salvini ci ride su: ‘con outlook stabile ottimo avvicinamento al derby’
Moody’s non risparmia l’Italia e come da attese taglia il rating di un gradino portandolo a Baa3 da Baa2, a un solo gradino dal rating “junk” (spazzatura). L’outlook è stato …
Parole Moscovici rasserenano Piazza Affari, spread scende a 312. Tonfo di Pirelli
Pierre Moscovici manda segnali di distensione e contribuisce alla discesa dello spread e alla risalita dai minimi di Piazza Affari. Il Ftse Mib ha chiuso in calo dello 0,04% a …
Bce: l’era dei tassi negativi (sui depositi) finirà solo nel 2020, primo ritocco a settembre 2019
La Bce porrà effettivamente fine alla sua politica ultra accomodante nel gennaio del 2020 e inizierà a pagare i depositi otto mesi dopo. L’avvio è previsto per settembre del prossimo …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione
Prima 2373113121122123

  1. #1221
    L'avatar di skox
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    496
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    76 Post(s)
    Potenza rep
    10568284
    Italia declassata e spread rispetto a quello greco alla portata (nonostante la BCE non possa comprare titoli greci).

    Appena questi staccano la spina ci sarà da ballare.

    Non mi pare utopia vedere BTP al 5% per fine anno.

    Quanto sono contento di essermi liberato di intesa predividendo a fine aprile a 3.10...

  2. #1222

    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    66
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    51 Post(s)
    Potenza rep
    2419735
    Citazione Originariamente Scritto da 1966 Visualizza Messaggio
    e chi può dirlo con certezza
    a me pare che la fed stia alzando i tassi ma forse mi sbaglio

  3. #1223

    Data Registrazione
    Nov 2004
    Messaggi
    285
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    48 Post(s)
    Potenza rep
    3223194
    Citazione Originariamente Scritto da skox Visualizza Messaggio
    Italia declassata e spread rispetto a quello greco alla portata (nonostante la BCE non possa comprare titoli greci).

    Appena questi staccano la spina ci sarà da ballare.

    Non mi pare utopia vedere BTP al 5% per fine anno.

    Quanto sono contento di essermi liberato di intesa predividendo a fine aprile a 3.10...
    La fine del QE sicuramente porterà un po si shock, ma penso che sia ampiamente prezzato in ISP al momento... Io mi sono mosso su Mediobanca oggi, entrato a 7.5, dividendo a Novembre e tradabile con opzioni. Anche ISP secondo me è interessante ma l'ho mancata oggi (avevo ordine a 1.9 ma non ce andato), valuterò il da farsi.
    Per quello che vedo c'e' una strage di mid/small cap italiante, aziende ottime tipo CEMBRE, BREMBO la stessa GIMA e Servizi Italia secondo me sono a buone valutazioni, in un mese hanno perso tantissimo e tutto dovuto a movimenti borsistici legati allo spread.
    Ora va bene che come paese si fa schifo, ma mica così tanto! Qualche volta mi viene il dubbio che qualcuno voglia deprimere il mercato per farsi dell'ottimo shopping di titoli nostrani...

    Pareri personalissimi eh! poi magari fanno ancora -50% a Novembre.... (ammetto che mi farebbe un po tristezza ma non si sa mai...)

  4. #1224
    L'avatar di skox
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    496
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    76 Post(s)
    Potenza rep
    10568284
    Citazione Originariamente Scritto da stalflare Visualizza Messaggio
    La fine del QE sicuramente porterà un po si shock, ma penso che sia ampiamente prezzato in ISP al momento... Io mi sono mosso su Mediobanca oggi, entrato a 7.5, dividendo a Novembre e tradabile con opzioni. Anche ISP secondo me è interessante ma l'ho mancata oggi (avevo ordine a 1.9 ma non ce andato), valuterò il da farsi.
    Per quello che vedo c'e' una strage di mid/small cap italiante, aziende ottime tipo CEMBRE, BREMBO la stessa GIMA e Servizi Italia secondo me sono a buone valutazioni, in un mese hanno perso tantissimo e tutto dovuto a movimenti borsistici legati allo spread.
    Ora va bene che come paese si fa schifo, ma mica così tanto! Qualche volta mi viene il dubbio che qualcuno voglia deprimere il mercato per farsi dell'ottimo shopping di titoli nostrani...

    Pareri personalissimi eh! poi magari fanno ancora -50% a Novembre.... (ammetto che mi farebbe un po tristezza ma non si sa mai...)
    Ho un dubbio sui BTP. Infatti quello non può essere prezzato perchè è rischio paese. E ISP sta scendendo insieme a loro. Ecco perchè parlo di valutazioni che probabilmente non sono ancora sotto.

    BTP 5% penso che ISP sia sotto 1.8.

  5. #1225

    Data Registrazione
    Nov 2004
    Messaggi
    285
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    48 Post(s)
    Potenza rep
    3223194
    Citazione Originariamente Scritto da skox Visualizza Messaggio
    Ho un dubbio sui BTP. Infatti quello non può essere prezzato perchè è rischio paese. E ISP sta scendendo insieme a loro. Ecco perchè parlo di valutazioni che probabilmente non sono ancora sotto.

    BTP 5% penso che ISP sia sotto 1.8.
    ISP è un BTP... molto correlato l'andamento con lo spread, e così molte altre banche. Se lo spread sale ISP scende, e trovo la tua previsione giusta, forse anche meno di 1.8. Io non penso (spero) che ci si arrivi.
    Volendo analizzare il contesto macro, forse noi stiamo valutando tutto come se fossimo nel 2011, mentre le cose sono cambiate...

    La BCE in teoria ha creato gli strumenti per controllare fiammate di spread speculativo, nel 2011 c'era un'alternativa politica a Berlusconi, adesso non c'è e lo sanno tutti. Se rifai le elezioni ottieni lo stesso risultato ma con molto meno potere ai vecchi partiti.
    Se metti un governo tecnico, rischi severamente che gli italiani si incazzino per una volta nella storia. E ad ogni modo finiti i 2 anni lacrime e sangue poi ti ritrovi lo stesso assetto politico al potere.
    Io penso che non ci sia convenienza per nessuno di far saltare il banco, motivo per il quale penso che alla fine l'accordo lo troveranno.

    Queste premesse nel 2011 non c'erano e chiaramente lo spread arrivò a limiti indecenti, con conseguente crollo dei titoli bancari. Basta l'accordo con l'europa e secondo me torniamo a "business as usual", sperando poi che le manovre passate servano a qualcosa e sblocchino un poco la situazione Italiana...

Accedi